martedì 26 gennaio 2016

BISCOTTI AVENA, BANANA E CIOCCOLATO




Per 20 biscotti:

160 g. di fiocchi d'avena
50 g. di farina di riso
120 g. zucchero di canna
100 g. di gocce di cioccolato
100 g. di burro ammorbidito
mezza bustina di lievito
una banana
1 uovo



Far ammorbidire il burro. Aggiungere lo zucchero, l’uovo, i fiocchi d’avena, le gocce di cioccolato, il lievito e la farina settacciati e infine la banana schiacciata. Impastare il tutto con le mani, formando delle piccole palline. 





Appiattire leggermente le palline e metterle su una teglia rivestita con carta da forno, facendo attenzione a lasciare abbastanza spazio tra una pallina e l'altra.
Cuocere in forno a 180° per 15 minuti circa.






giovedì 24 gennaio 2013

SEMIFREDDO AI CACHI




Per il semifreddo:
  • 500 gr. di polpa di cachi
  • 80 gr. di zucchero
  • 250 ml di panna
  • 4 cucchiai di rum

Frullare la polpa dei cachi con lo zucchero e il rum. Montare la panna e aggiungerla al composto di cachi. Versare il composto in uno stampo da plum-cake o in stampini mono-dose. Mettere in freezer per almeno 3 ore.


Per la salsa ai cachi:
  • 3 cachi
  • 3 cucchiai di zucchero
  • una stecca di vaniglia

Incidere la stecca di vaniglia nel senso della lunghezza e prelevarne i semini utilizzando un coltello. Frullare la polpa dei cachi con lo zucchero e i semini di vaniglia. 


Togliere il semifreddo dal freezer circa 20 minuti prima di servirlo. Scaldare la salsa in microonde a 600W per circa 30 secondi. Servire il semifreddo con la salsa ancora tiepida.



mercoledì 23 gennaio 2013

CUPCAKES CON CREMA AL BURRO


Have a nice day!



Per 12 cupcakes:

  • 170 gr. di farina
  • mezza bustina di lievito
  • 110 gr. di burro
  • 2 uova
  • 110 ml di latte
  • 1 cucchiaino di vaniglia o una bustina di vanillina

Lavorare il burro a temperatura ambiente con la frusta elettrica. Continuando a mescolare, aggiungere lo zucchero, poi le uova una alla volta e la vanillina (o vaniglia). Aggiungere quindi la farina e il lievito setacciati, alternandoli con il latte. Sistemare 12 pirottini in una teglia per muffin, riempirli per tre quarti circa e cuocere in forno a 180° per 20 minuti.

image


Per la crema al burro:
  • 100 gr. di burro
  • 250 gr. di zucchero a velo
  • 4 cucchiai di latte
  • 2 cucchiaini di vaniglia oppure una bustina di vanillina

Nel mixer sbattere il burro con metà dello zucchero a velo, con la vanillina (o la vaniglia) e il latte per 3-5 minuti. Aggiungere lo zucchero a velo rimanente e mescolare finchè la crema al burro diventa omogenea.


Per le decorazioni:
  • codette di zucchero
  • gocce di cioccolato
  • granella di nocciole


image


mercoledì 5 gennaio 2011

IL MIO PRIMO PANDORO!




Ricetta tratta dal blog di Francesca "Dolci e non solo"
Io ho fatto mezza dose, e mi è venuto un pandoro di circa 550 gr. La dose intera è la seguente:



Ingredienti totali:
450 gr farina Manitoba
135 gr zucchero
170 gr burro
4 uova
18 gr lievito birra
acqua
un cucchiaino sale
1 stecca vaniglia
burro e zucchero per lo stampo
zucchero a velo


Per prima cosa si inizia a preparare il lievitino, usando:
15 gr lievito birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina
10 gr circa di zucchero
1 tuorlo



Sciogliere prima il lievito con l'acqua tiepida, aggiungere gli altri ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e abbastanza liquido. 





Lasciare riposare per un'oretta, coprendo con un telo. Ecco come si presenta il lievitino dopo un'ora:





Preparare il primo impasto da aggiungere al lievitino, usando:
200 gr farina manitoba
3 gr lievito birra
2 cucchiaini acqua tiepida
25 gr zucchero
30 gr burro
1 uovo


Far sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, poi aggiungere gli altri ingredienti, aggiungendo per ultimo il burro ammorbidito.




Far lievitare in luogo tiepido per circa 45 minuti. Ecco come si presenta il composto dopo 45 minuti di lievitazione:




Preparare il secondo impasto, usando:
200 gr farina manitoba
100 gr zucchero
2 uova
1 cucchiaino sale
vanillina
140 gr burro a temperatura ambiente per sfogliare



Lavorare tutti gli ingredienti ad eccezione del burro e unirli all'impasto lievitato, amalgamando bene. 





Disporre l'impasto in una ciotola unta di burro a lievitare un'oretta. Ecco come si presenta l'impasto dopo un'ora di lievitazione:





Disporre poi in frigo per altri 40 minuti circa. Ecco come si presenta l'impasto dopo averlo tirato fuori dal frigo:






Tirare la pasta in un grosso quadrato, mettere al centro il burro ammorbidito e appiattito.







Piegare due lati del quadrato verso il centro, così:







E piegare quindi gli altri due lati verso il centro, così:






A questo punto stendiamo la pasta fino ad ottenere una lunga striscia, come questa:






Pieghiamo i lati piccoli della striscia verso il centro, così:






Mettere in frigo una ventina di minuti. Ripetere l'operazione altre 2 volte. Ogni volta si tira fuori l'impasto dal frigo e si inizia a stendere l'impasto in verticale e poi si piega come spiegato prima.

Ripetuti i passaggi per 2 volte, formare una palla inserendo sotto i bordi, e ruotando sul tavolo. Mettere l'impasto all'interno dello stampo da pandoro.






Lasciare lievitare l'impasto finchè non fuoriesce dallo stampo (io l'ho fatto lievitare per 9 ore e 30 minuti).






Infornare a 170° per 15 minuti, poi abbassare a 160° per altri 10 minuti. (Controllate comunque la cottura con uno stuzzicadenti!!!)


Una volta freddo, togliere il pandoro dallo stampo e spolverizzarlo di zucchero a velo.